Come Aggiornare I Driver Audio

Per ulteriori informazioni sulla creazione di un disco di reimpostazione della password, consultare Creazione di un disco di reimpostazione della password . Creare il disco di reimpostazione della password prima di dimenticare la password, vale a dire mentre si dispone dell’accesso a Windows. In questo caso, si potranno perdere tutti i dati di cui non è stato eseguito il backup in un percorso esterno.

Ecco perché è così importante mantenere aggiornati i driver. Quando ascolti audio dalle tue fonti preferite avrai un’esperienza coerente e di migliore qualità, potrai risolvere i problemi correlati all’audio e persino usufruire di nuovi controlli e funzionalità. È la scheda audio a gestire tutti i suoni emessi dal tuo PC, ma il driver della scheda audio è un piccolo software che ne regola il funzionamento. I driver audio obsoleti possono causare svariati problemi. Scopri come aggiornare il driver audio di seguito oppure fallo automaticamente con AVG Driver Updater. Se poi vuoi eliminare tutte le partizioni presenti sul disco, cancellale selezionando le apposite voci e creane una nuova su cui installare l’OS.

Cambiare Screensaver Su Windows 11 E Usare Delle Foto

Infine, clicca sul pulsante Conferma e poi su quello 64-bit download o 32-bit download, a seconda della versione di Windows 10 che vuoi ottenere. Da notare poi, il download dell’ISO di Windows 10 è un’operazione gratuita e non è necessario disporre di un product key, ma per poterne effettuare l’attivazione sul computer su cui viene installato l’OS si. Per cui, se non disponi di una licenza per Windows 10 devi preoccuparti di acquistarne una. Il costo ufficiale di Windows 10 Home è pari a 145 euro, mentre quello di Windows 10 Pro è pari 259 euro. Adesso è possibile scaricare l’ultima ISO di Windows 11 dal sito ufficiale.

  • Oltre a questo per ogni schermo potete anche regolare la risoluzione in pixel, la luminosità dello schermo, l’orientamento e le dimensioni del testo di tutto ciò che appare nello schermo.
  • Inoltre, sappi che se stai usando un PC recente basato sull’UEFI anziché sul vecchio BIOS (parliamo dei PC venduti con Windows 8.x o Windows 10 preinstallato) potresti aver bisogno di disattivare ilsecure boot.
  • Le informazioni contenute nel presente documento riguardano i computer HP con Windows 10.

Per riabilitare la protezione in tempo reale puoi cancellare dal registro di sistema il valore ‘DisableRealtimeMonitoring’ o cambiarne il contenuto con 0. Se questo non dovesse essere presente non preoccuparti, fai clic sulla chiave “Real-Time Protection” che hai creato in precedenza con il tasto destro, seleziona “Nuova” e poi fai clic su “Valore DWORD (32-bit), rinominando poi la DWORD appena creata in “DisableRealtimeMonitoring”. Fai doppio clic sulla chiave che hai appena creato nel registro di sistema. Ora che hai disattivato la protezione antimanomissione, potrai apportare modifiche alle impostazioni dell’app Sicurezza di Windows direttamente dall’esterno dell’app.

Come Togliere La Password In Windows 10

Se hai la necessità di creare una nuova directory, esegui il comando makedir nome_directory (sostituisci il parametro nome_directory con il nome che vuoi assegnare alla nuova directory. Dopo aver creato la cartella in oggetto, usa il comando cd nome_directory per accedervi. Questo articolo è stato co-redatto da Nicole Levine, MFA. Nicole Levine è una Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia che collabora con wikiHow. Ha più di 20 anni di esperienza nella creazione di documentazione tecnica e nella guida di team di supporto presso le principali società di web hosting e software. Nicole ha anche una Laurea Magistrale in Scrittura Creativa conseguita presso la Portland State University e insegna composizione, scrittura narrativa e creazione di zine presso varie istituzioni.

IObit Lancia Advanced SystemCare Ultimate Per Mantenere Al Sicuro I PC E Renderli Più Veloci

I/O disco all’avvio – Elenca la quantità di input e output richiesti dal tuo disco fisso durante l’avvio di ciascun programma. Click con il tasto destro sull’opzione Windows PowerShell e selezionate Esegui come Amministratore. Esplorate il menu a tendina fino alla cartella Windows PowerShell. Adesso digitate il commando Start-Process powershell -verb runAs e premete Invio; l’interfaccia passerà in modalità amministratore. Spostatevi sul pannello di destra e selezionate l’opzione Esegui come Amministratore.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *